Mangiatoia uccelli fai da te: come si fa

0
Mangiatoia uccelli fai da te

Con l’arrivo dell’inverno inizia un periodo molto duro per gli animali che fanno fatica a recuperare cibo. Tutti gli uccelli non migratori, perciò quelli che restano nello stesso luogo anche nella stagione invernale, la situazione peggiora ulteriormente con la neve. Per aiutare animali come passerotti, fringuelli, pettirossi, cinciallegre, cinciarelle, regoli e simili, si possono costruire una mangiatoia per uccelli fai da te con materiali di riciclo. Di seguito, è possibile anche scoprire dove posizionare e soprattutto che cos metterci dentro per fare anche un po’ di birdwatching.

Idee per mangiatoia uccelli fai da te

È molto più facile di quanto si possa pensare realizzare mangiatoie fai da te per uccelli in maniera che gli uccelli possa reperir cibo e trovare un po’ di riparo. Si può realizzare sia per un giardino ma anche per un terrazzo o per un balcone. Ci sono tanti modi per costruire una parte dove sistemare semi e altri prodotti. Servono due piatti in carta, bambù, porcellana o plastica, un sostegno, una forbice e dello spago. Si partica un foro nel centro dei due piatti, si sistema una grande vite con bulloni per tenerli distanziati. Con lo spago si può legare la mangiatoia a un sostegno.

Anche un semplice vassoio di plastica può bastare per dar mangiare agli uccellini. Ci vuole però un peso per evitare che il vento porti via il vassoietto. Può essere sufficiente una ciotolina in porcellana o un contenitore in plastica con dell’acqua.

Una bottiglia di plastica è uno dei sistemi migliori per realizzare una mangiatoia per uccelli fai da te. La mangiatoia con la bottiglia è molto pratici perché consente di avere una grande riserva di semi senza doversi preoccupare di ricaricarla. Ci sono più metodi per usare la bottiglia; per esempio, si fissa capovolta a un sostegno come un asse in legno e si mette alla base una ciotolina dove i semi cadano. Una bottiglia in plastica chiusa appesa a un albero con due mestoli a diverse altezze inseriti è perfetta. Si praticano due fori paralleli e si inserisce un mestolo da cucina. Il mestolo fornisce un posatoio e la parte concava permette ai semi di fuoriuscire.

Anche i contenitori in tetrapak del latte possono diventare delle mangiatoie per gli uccelli non migratori che cercano cibo. Lo stesso vale per contenitori del caffè o del detersivo per lavatrice.

Che cosa mettere nelle mangiatoie fai da te

Fatta la mangiatoia uccelli fai da te, moli si chiedono che cosa metterci dentro. I semi sono la base indispensabile, iniziando da quelli di sesamo. Si trovano dei mix nei negozi di animali ma si possono fare dei mix con semi che ci sono in dispensa o al supermercato. Si possono aggiungere i semi di lino, di canapa, il miglio decorticato, i semi di papavero, l’avena. Ovviamente, anche briciole di pane sono sempre apprezzati. Una mangiatoia permette di attirare molti uccellini nel proprio giardino e osservarne anche di molto belli.

CONDIVIDI