Lavori giardino marzo: che cosa fare

0
Lavori giardino marzo

Ormai la bella stagione è alle porte ed quindi il momento ideale di rimettersi al lavoro negli spazi verdi di casa, coltivando l’hobby del giardinaggio. Ci sono infatti alcuni lavori giardino marzo da svolgere, complici le temperature che si alzano e che permettono di stare all’aperto anche più ore. Vediamo quindi quali sono i lavori da fare in questo periodo.

Lavori in giardini a marzo: ripulire

Chi non lo avesse ancora fatto, dovrebbe iniziare a ripulire il giardino con rastrello alla mano. Si tolgono così tutte le foglie secche rimaste sul terreno e attorno agli alberi. Si passa poi alla ripulitura eliminando eventuali piante secche, fiori secchi ma soprattutto infestanti. Tempo permettendo, si possono anche levare le pacciamature fatte per proteggere fiori, bulbi e simili. Anche i tessuti agricoli per proteggere le verdure potrebbero non servire più, purché la colonnina di mercurio potrebbe ancora scendere eccessivamente perciò prima vanno controllate le temperature notturne.

Lavori del mese di marzo in giardino: le potature

Le potature sono dei classici lavori e operazioni del mese di marzo in giardino. Sono necessarie per tenere sotto controllo lo sviluppo della piante. Gli arbusti a fioritura primaverile vanno potati adesso; mentre si potano le piante da frutto, i vegetali a fioritura estiva, le siepi ma soprattutto le rose che così avranno uno sviluppo più rigoglioso e vigoroso. Servono cesoie ben pulite e guanti per un lavoro da vero giardiniere provetto.

Le semine di marzo in giardino

L’ultimo mese del primo trimestre dell’anno è l’ideale per seminare il manto erboso. Per seminare il prato, il terreno deve esser leggermente lavorato e morbido altrimenti i fili d’erba non radicano. I semini devono essere sparsi in maniera omogenea, coperti da un sottile strato di terriccio e leggermente pressati affinché non volino via con il vento o che gli uccelli non ne facciano incetta. Il terreno deve esser inumidito per favorire la germinazione. Si può anche usare un tessuto non tessuto per evitare che i semi vadano dispersi o mangiati.

C’è ancora il tempo di seminare alcuni bulbi a fioritura primaverile. Se le gelate notturne sono terminate, allora si può procedere anche con la messa a dimora delle bulbose a fioritura estate. Si possono mettere a dimora anche arbusti, alberi da frutto e rose. Alcuni sfruttano il mese di marzo anche per fare alcuni innesti con tecniche diverse.

Si può valutare anche lo spostamento di alcune piante prima del 15, dopo non è consigliabile farlo perché l’arbuto subirebbe uno stress eccessivo. Sradicare una pianta e poi metterla a dimora in un altro punto deve esser fatto prima che riprenda l’attività vegetativa, cioè quando l’albero è ancora a riposo e non è uscito dal “sonno” invernale.

CONDIVIDI